• Psicologo Bologna. Affidati a un professionista
  • Nel mezzo delle difficoltà nascono le opportunità
  • Psicologo Bologna. Professionalità per il tuo benessere
  • Per essere felici ci vuole coraggio. Karen Blixen
  • Il tuo psicologo a Bologna. Rimetti in ordine la tua vita
  • Noi non vediamo le cose per come sono ma per come siamo. Anais Nin
dott. Andrea Epifani - Psicologo Bologna

La ricerca scientifica ha dimostrato che un buon percorso psicologico produce i seguenti benefici:

  • Miglioramento della qualità della vita
  • Miglioramento della vita lavorativa
  • Aumento della salute psico-fisica
  • Miglioramento delle relazioni
  • Risultati più stabili rispetto ad altre forme di trattamento

Uno degli obiettivi di ogni percorso psicologico è infatti quello di rendere la persona più attiva rispetto alle proprie problematiche, comprendendone l'origine e apprendendo modalità più efficaci per affrontare le proprie criticità.

Scoprirai di più navigando questo sito e visitando il mio blog di psicologia.

Dott. Andrea Epifani - Psicologo Bologna

Scopri la mia esperienza professionale

Andrea Epifani - Congresso AIP

Servizi

Interventi psicologici diversificati in base alle necessità della persona che chiede aiuto

Percorso psicologico

Percorsi psicologici

Un percorso psicologico permette di affrontare disagi di diversa natura attraverso una metodologia mirata e strutturata. Generalmente un percorso psicologico procede per obiettivi concreti, raggiunti i quali il percorso può concludersi oppure continuare qualora ci fosse necessità di stabilire altre mete legate al benessere psicologico.

Percorso psicologico

Consulenze psicologiche

La consulenza psicologica ha la finalità di trovare insieme alla persona che chiede aiuto le strategie di cambiamento più adatte per la sua specifica situazione. A seconda dei casi, la consulenza psicologica può terminare con un invio presso altri specialisti o centri adeguati, con l'inizio di un percorso psicologico o con delle sedute di sostegno.

Percorso psicologico

Sostegno psicologico

È utile nelle situazioni in cui la persona vive fasi esistenziali critiche (lutti, perdita del lavoro, separazioni...) che non si manifestano con sintomi tali da richiedere un trattamento di tipo psicoterapeutico o farmacologico. Lo psicologo aiuta la persona a ritrovare il proprio equilibrio e fare ordine all'interno delle proprie paure e delle proprie ansie.

Percorso psicologico

Promozione del benessere

La promozione del benessere psicologico è utile in tutte le situazioni non patologiche come l'accumulo di stress o alcune forme non gravi di somatizzazione. Si tratta di un intervento che in alcuni casi può essere considerato di prevenzione.

Terapia cognitiva

Esistono diversi metodi di intervento terapeutico. Numerosi studi scientifici hanno dimostrato che la terapia cognitiva è efficace per il trattamento di varie forme di disagio

La psicoterapia cognitiva è una forma di intervento psicologico che negli ultimi anni si è imposta come una delle metodologie più valide per il trattamento delle problematiche psicologiche. Le caratteristiche distintive di questo metodo sono:
  • Efficacia dimostrata da numerose ricerche scientifiche;
  • Lavoro sulla remissione dei sintomi;
  • Partecipazione attiva del terapeuta
  • Lavoro sulla conoscenza personale del paziente
  • Attenzione alla prevenzione delle ricadute
Oltre al dialogo clinico, lo psicologo si avvarrà di tecniche specifiche da utilizzare a seconda della tipologia di disturbo.

Il lavoro terapeutico si svolge su un doppio binario. Da un lato, ove necessario, si lavora direttamente sui comportamenti problematici, portando il paziente a gestirli in maniera più efficace. Questo lavoro viene effettuato tramite tecniche di tipo comportamentale che, gradualmente, favoriscono un cambiamento nel soggetto portandolo a sperimentarsi in situazioni che normalmente sarebbero per lui di difficile gestione.

Dall'altro, si lavora sui pensieri e sui significati della persona. In altre parole, si approfondiscono le modalità uniche con le quali la persona vive le sue emozioni, i suoi pensieri, gli eventi che gli accadono, sulle modalità abituali con le quali si osserva e si percepisce. Ognuno ha infatti un suo personale modo di dare significato alla realtà, al mondo, al rapporto con gli altri, alle emozioni. Gli eventi, ad esempio, non sono positivi o negativi in maniera oggettiva, ma in maniera soggettiva, a seconda dei significati che attribuiamo alle cose che accadono. Talvolta, però, il nostro sistema di significati personali ha bisogno di essere più flessibile e aperto al cambiamento. In psicoterapia cognitiva si lavora quindi anche su questo aspetto, favorendo un'evoluzione della persona attraverso l'apertura di nuove strade che siano in linea però con il suo tipico sistema di significati personali. Questo lavoro porta ad una maggiore comprensione, da parte del paziente, del suo funzionamento, dei suoi modi di relazionarsi con gli altri e di vivere alcune emozioni perturbanti.

Infine, recenti modalità di lavoro in ambito cognitivo mirano a favorire nella persona un aumento della sua capacità di accettare tutte la parti di sé, sia quelle positive che quelle negative, adottando una modalità di relazione con se stesso che non sia giudicante e colpevolizzante. Si tratta di una serie di approcci e tecniche che, anziché cercare di cambiare i contenuti dei pensieri alla base del problema della persona, favoriscono un cambiamento dell'atteggiamento nei confronti della propria vita mentale. Per fare un esempio, non è il semplice pensare più volte "io sono un fallito" a determinare un vissuto depressivo, ma è il fatto che talvolta tendiamo spontaneamente ad aderire e fonderci con questi pensieri a farci sentire depressi. Come dire che talvolta diventiamo schiavi della nostra stessa attività mentale.

Una tipologia di intervento cognitivo-comportamentale in questo ambito è la ACT (Acceptance and Commitment Therapy, ovvero terapia basata sull'accettazione e sull'impegno all'azione). Si tratta di un approccio terapeutico nato negli anni '80, la cui efficacia per varie tipologie di disturbo è stata ripetutamente verificata tramite trial clinici.

L'approccio cognitivo-comportamentale possiede quindi un ampio bagaglio di metodologie terapeutiche da applicare alla specifica situazione della persona che chiede aiuto.

Se vuoi saperne di più su questa forma di trattamento, visita la sezione del mio blog dedicata alla psicoterapia cognitivo-comportamentale.

Contatti

Cerchi uno psicologo a Bologna? Contattami per un appuntamento

Dott. Andrea Epifani - Psicologo Bologna

Lo studio è a Bologna in Via Mazzini 82


E-mail:

Tel: 389-0443350

Dal Lunedì al Sabato:
9:00 - 21:00

Mappa

Blog

Resta aggiornato su psicologia e benessere: leggi gli articoli del mio blog

➥ VAI AL BLOG

Link

In questa sezione troverai link a siti di psicologi e professionisti che mi sento di consigliarti, divisi per Regione

Lombardia

Luca Mazzucchelli - Psicologo Milano

dott. Davide Ramenghi

Davide Algeri - Terapia Breve Strategica Milano

Piemonte

Marche

Dott. Stefano Blasi

Campania

Dott. Vittorio Ciampa

dott. Giuseppe Bonanni - Psicologo clinico Napoli

Lazio

Psicologia x tutti

Puglia

Dott.ssa Laura Cappilli

Sardegna

Lo psicologo virtuale

Abruzzo

dott.ssa Lidia Angelone

Emilia Romagna

Centri PSI - Psichiatria, psicologia e psicoterapia a Bologna

Veneto

Trentino-Alto adige

www.dicarlostefano.it