Educazione musicale: effetti benefici sul cervello

Quando pensiamo alle materie insegnate nella scuola dell’obbligo, e al loro potere formativo per il ragazzo, pensiamo principalmente a insegnamenti come la matematica, l’italiano, la storia e le materie scientifiche in generale. Ci viene più naturale pensare, infatti, che siano proprio queste le materie che più di tutte andranno a formare il background del ragazzo.

Ciò significa che, chi più chi meno, tendiamo a considerare insegnamenti come la musica o la storia dell’arte secondari e opzionali, magari ritenendo che forniscono abilità facoltative e non obbligatorie.

Secondo un recente studio pubblicato su Proceedings of the National Academy of Sciences, però, l’educazione musicale non fornisce soltanto le capacità di comprendere la musica e saper suonare uno strumento. Al contrario, i benefici si estendono anche allo sviluppo cerebrale dell’adolescente.

Dall’infanzia alla prima età adulta, infatti, il cervello subisce una serie di modificazioni, quali la mielinizzazione e lo sfoltimento sinaptico, che getteranno le basi per lo sviluppo cognitivo dell’adulto. Sappiamo da studi precedenti che l’insegnamento della musica influisce positivamente sullo sviluppo cognitivo, migliorando la memoria verbale, le abilità fonologiche e la lettura.

Inoltre, come potrai approfondire in questo articolo, l’ascolto della musica è in grado di stimolare l’espressione genica, migliorando funzioni cerebrali come la memoria e l’apprendimento.

Gli autori della ricerca hanno esteso questi risultati seguendo nel tempo due gruppi di studenti di 14 anni. Il primo gruppo seguiva un programma scolastico di insegnamento musicale, il quale prevedeva l’esecuzione di musica d’insieme e l’apprendimento della lettura della musica. Il secondo gruppo seguiva invece un programma di esercizi di fitness. Entrambi i gruppi venivano testati all’inizio del programma e dopo 4 anni.

I risultati dimostravano che il gruppo che aveva seguito l’insegnamento  musicale presentava dopo 3 anni una maturazione più rapida della risposta cerebrale ai suoni. Entrambi i gruppi, inoltre, mostravano miglioramenti riguardo le abilità linguistiche, ma i miglioramenti erano maggiori nel gruppo di educazione musicale. In particolare, gli studenti acquisivano una maggiore capacità di prestare attenzione ai dettagli sonori, funzione importante per lo sviluppo linguistico.

Gli autori dello studio concludono quindi che

La musica può giocare un ruolo importante nello sviluppo del cervello e delle abilità linguistiche Click to Tweet

Nina Kraus, una delle ricercatrici che ha condotto la ricerca, afferma:

L’educazione musicale è spesso la prima fonte di tagli nei momenti in cui il budget scolastico è ridotto. I nostri risultati, però, sottolineano l’importanza dell’insegnamento della musica nel curriculum scolastico

Le abilità linguistiche, infatti, sono cruciali per il successo accademico. Da questo punto di vista, l’educazione musicale non è quindi un insegnamento fine a se stesso, ma un insegnamento trasversale in grado di potenziare abilità cognitive utili allo studio e all’apprendimento.

Educazione musicale: effetti benefici sul cervello
5 (100%) 1 vote

Chi sono

dott. Andrea Epifani - Psicologo Bologna
dott. Andrea Epifani - Psicologo Bologna

Sono psicologo, psicoterapeuta cognitivo-comportamentale e dottore di ricerca.

Oltre a lavorare nel mio studio privato a Bologna, sono professore universitario a contratto di "Psicologia clinica" presso l'Università degli Studi di Urbino "Carlo Bo".

Le mie aree di intervento riguardano principalmente i vari disturbi d'ansia (attacchi di panico, disturbi ossessivo-compulsivi, fobia sociale...), i disturbi dell'umore e le problematiche relazionali.

Per appuntamenti o informazioni:
Studio: Bologna, Via Mazzini 82.
Tel.: 389-0443350
Mail: andreaepifani@gmail.com
Sito: http://BolognaPsicologo.net

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Puoi usare questi tag e attributi HTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>

Copyright © 2017 dott. Andrea Epifani - Psicologo Bologna

Via Giuseppe Mazzini, 82 40138 Bologna, Emilia Romagna
Telefono: 389 044 3350
P. Iva n. 03405501200

Vuoi ricevere nuovi contenuti esclusivi?

Iscriviti alla newsletter GRATUITA e SENZA SPAM

Newsletter sicura. Il tuo indirizzo non sarà divulgato a terzi né utilizzato per spam o altro

Grazie!

Controlla la tua mail per completare l'iscrizione.

Vuoi ricevere nuovi contenuti esclusivi?

Iscriviti alla newsletter GRATUITA e SENZA SPAM

Newsletter sicura. Il tuo indirizzo non sarà divulgato a terzi né utilizzato per spam o altro

Grazie!

Controlla la tua mail per completare l'iscrizione.

Grazie per aver condiviso l'articolo. Seguimi anche sui principali social networks!

Send this to a friend