La mappa corporea delle nostre emozioni

A differenza dei pensieri, le emozioni si caratterizzano per essere percepite a livello corporeo. Per alcuni questa affermazione risulterà scontata, per altri meno. Ciò dipende dal fatto che alcune persone tendono a vivere le emozioni più “di testa”, quindi in maniera più cerebrale e intellettuale; altre persone tendono a sentire le emozioni principalmente a livello corporeo, ad esempio nello stomaco o sul petto o ancora sulle mani, etc.

Uno studio effettuato da ricercatori finlandesi ha delineato, per così dire, la “mappa corporea” delle emozioni. Ad un totale di 701 partecipanti, venivano indotte sperimentalmente delle emozioni, chiedendo poi di colorare su una silhouette del corpo le aree che sentivano attivarsi o deattivarsi maggiormente. Analizzando questa grande mole di dati, i ricercatori sono stati in grado di riprodurre una mappa corporea, con le aree maggiormente attivate o deattivate.

Nella figura qui sotto, si può osservare la mappa per sei emozioni di base. L’attivazione più alta è rappresentata dal colore giallo, seguita dal rosso. Il nero rappresenta neutralità, mentre blu e celeste rappresentano deattivazione.

emozioni_primarieCome si può vedere, la felicità è l’unica emozione a irradiarsi per tutto il corpo, concentrandosi particolarmente sul petto e sulla testa. La tristezza invece si caratterizza per una deattivazione degli arti e la rabbia per un’attivazione del tronco superiore.

Qui sotto invece possiamo osservare la mappa per sei emozioni più complesse.

emozioni_complesseAncora una volta, l’amore risulta l’unica emozione più globale (anche se meno distribuita rispetto alla felicità). La depressione, come si osserva, è simile alla tristezza con l’aggiunta di un’ulteriore deattivazione delle aree del petto, della testa e della gola.

Le emozioni, concludono gli autori, sono associate a differenti (sebbene talvolta sovrapponibili) mappe corporee, le quali rappresentano il cuore dell’esperienza emotiva.


 

Articolo originale: http://www.pnas.org/content/111/2/646

 

La mappa corporea delle nostre emozioni
5 (100%) 1 vote

Chi sono

dott. Andrea Epifani - Psicologo Bologna
dott. Andrea Epifani - Psicologo Bologna

Sono psicologo, psicoterapeuta cognitivo-comportamentale e dottore di ricerca.

Oltre a lavorare nel mio studio privato a Bologna, sono professore universitario a contratto di "Psicologia clinica" presso l'Università degli Studi di Urbino "Carlo Bo".

Le mie aree di intervento riguardano principalmente i vari disturbi d'ansia (attacchi di panico, disturbi ossessivo-compulsivi, fobia sociale...), i disturbi dell'umore e le problematiche relazionali.

Per appuntamenti o informazioni:
Studio: Bologna, Via Mazzini 82.
Tel.: 389-0443350
Mail: andreaepifani@gmail.com
Sito: http://BolognaPsicologo.net

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Puoi usare questi tag e attributi HTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>

Copyright © 2017 dott. Andrea Epifani - Psicologo Bologna

Via Giuseppe Mazzini, 82 40138 Bologna, Emilia Romagna
Telefono: 389 044 3350
P. Iva n. 03405501200

Vuoi ricevere nuovi contenuti esclusivi?

Iscriviti alla newsletter GRATUITA e SENZA SPAM

Newsletter sicura. Il tuo indirizzo non sarà divulgato a terzi né utilizzato per spam o altro

Grazie!

Controlla la tua mail per completare l'iscrizione.

Vuoi ricevere nuovi contenuti esclusivi?

Iscriviti alla newsletter GRATUITA e SENZA SPAM

Newsletter sicura. Il tuo indirizzo non sarà divulgato a terzi né utilizzato per spam o altro

Grazie!

Controlla la tua mail per completare l'iscrizione.

Grazie per aver condiviso l'articolo. Seguimi anche sui principali social networks!

Send this to a friend